Fiducia generalizzata

Stampa

Fiducia generalizzata

Scarica i dati expo_excel
Analisi:
Territorio:
Anno:
Genere:

Persone di 14 anni e più che ritengono che gran parte della gente sia degna di fiducia sul totale della medesima popolazione di riferimento.

La fiducia che le persone sono disposte ad accordare ai loro concittadini è uno dei principali indicatori di coesione sociale e del senso civico di una comunità. La cosiddetta “fiducia generalizzata” gioca un ruolo fondamentale nella costruzione di una società produttiva ed efficiente, cooperativa e coesa, con una ridotta propensione ai comportamenti opportunistici e alla corruzione. In Piemonte, così come nelle altre regioni del Nord Italia eccetto il Friuli Venezia Giulia, si osserva un miglioramento del livello di fiducia nei confronti degli altri. Nel 2020 il 24% dei piemontesi ritiene che le persone sconosciute meritino fiducia, circa 3 punti percentuali in meno rispetto al 2019. Gli uomini esprimono fiducia verso gli altri con maggiore frequenza delle donne (26,1% contro 22,7%). L'unica regione settentrionale che mostra valori in controtendenza è il Trentino Alto Adige in cui il 38% delle persone over 14 anni ritiene che gli altri meritino fiducia. 

ISTAT, Indagine Aspetti della vita quotidiana.

amministrazione

area riservata

Cerca