ires50
Home Inclusione Inattività
06 | 12 | 2019
PDF Stampa E-mail

Inattività

Tabella in formato excel expo_excel
Analisi:
Territorio:
Anno:
Genere:

Definizione operativa:  
Percentuale delle persone inattive in età da lavoro (15-64 anni).
Tendenze:  
Nel corso degli anni di crisi si è assistito ad un aumento della quota di popolazione che partecipa al mercato del lavoro piemontese così come nelle altre regioni del Nord.
La diminuzione del tasso di inattività è da imputarsi in particolare alla componente femminile che ha visto diminuire il proprio tasso di inattività, a fronte di un aumento di quello maschile in alcuni contesti territoriali. Tuttavia, molto del lavoro femminile di questi anni è caratterizzato dal tempo parziale, più per un adattamento alla mancanza di lavoro a tempo pieno che per una scelta preferenziale.
Nelle province piemontesi il tasso è ugualmente in calo, Torino e Biella mostrano il trend più positivo, Vercelli quello più debole. Tali riduzioni hanno pesato sulla media regionale, che infatti mostra una diminuzione delle persone inattive in età da lavoro passando da oltre il 30% nel 2013 al 28% nel 2018.
Fonti dei dati:  
ISTAT, Indagine sulle forze di lavoro per le regioni e province italiane
EUROSTAT, elaborazione su dati dall'indagine UE sulle Forze lavoro (LFS), per le regioni straniere
Pubblicazioni:  

Rapporto Bes 2018: il benessere equo e sostenibile in Italia, Cap. 3 Lavoro e conciliazione tempi di vita

Istat, cap. 2 Il lavoro e le reti, in Rapporto annuale 2018
 
News 2019

omino ok

Il sistema di indicatori SISREG è aggiornato alle ultime annualità disponibili

Amministrazione