ires50
Home Autonomia Sicurezza Disoccupazione
21 | 11 | 2017
Stampa E-mail

Disoccupazione

Tabella in formato excel expo_excel
Analisi:
Territorio:
Anno:
Genere:

Definizione operativa:  
Il tasso di disoccupazione è calcolato come la percentuale di popolazione disoccupata di almeno 15 anni sul totale della popolazione attiva (occupati e disoccupati).
Tendenze:  
L’assenza di lavoro é considerata fra le fonti principali di scarsa Autonomia/Sicurezza.
Il tasso di disoccupazione della popolazione piemontese (11% nel 2014) è, però, più elevato di quello delle altre regioni del Nord Italia ma inferiore a quello delle regioni spagnole e del centro-sud Italia. Fra le province sono Alessandria, Torino e Novara a segnalare le performance più negative, mentre in provincia di Cuneo anche nel 2014 la disoccupazione rimane molto più bassa.
Il divario fra uomini e donne è piuttosto pronunciato: le donne sono quelle più a rischio disoccupazione, nonostante un livello di istruzione mediamente più elevato.
Fonti dei dati:  
 EUROSTAT, REGIO, NEW CRONOS. Indagine europea sulle Forze lavoro (LFS).
Pubblicazioni:  
Osservatorio Regionale sul Mercato del Lavoro (ORML), Il mercato del lavoro in Piemonte 2015
IRES Piemonte, Cap 5.4 Il mercato del lavoro in Piemonte nel 2015 e nel passaggio al 2016, in Relazione annuale sulla situazione economica, sociale e territoriale del Piemonte 2016
Istat, Occupati e disoccupati - Anno 2016, Comunicato stampa, 30 settembre 2016
Istat, cap. 3 Le dinamiche del mercato del lavoro: una lettura per generazione, in Rapporto annuale, 2016
Eurostat, Europe in figures - Yearbook: Labour market Unemployment and beyond 2016
 
Amministrazione